SOCIETÀ

Scopo:

Con la ditta “Società Cooperativa per le Abitazioni del Personale Federale” (SCAPF) è costituita, per una durata illimitata, una società cooperativa di utilità pubblica ai sensi degli art. 828 ss.CO.
La sede della società è Airolo.

Attraverso la corresponsabilità dei soci e mediante un’azione comune, la cooperativa persegue l’obiettivo di offrire e garantire ai suoi soci e tutti gli altri inquilini alloggi di buona qualità a prezzi vantaggiosi.

Si occupa inoltre della manutenzione continua e del rinnovo costante delle costruzioni esistenti e garantisce un’amministrazione accurata e senza effettuare operazioni a carattere speculativo.

Consiglio d'amministrazione:

presidente:
Bolis Luciano

membri:
Guzzi Lucia
Martinelli Annamaria
Hehli Christoph
Solcà Elena

Contatti:

Tel 091 869 15 21

LU-VE 0900-1100

Downloads:

Statuto.pdf

Storia:

La società è stata costituita con Assemblea dell’11 settembre 1951 alla presenza di 14 impiegati del Corpo delle Guardie di Fortificazione (CGF) e del notaio signor Fuhrer dell’Amministrazione Federale delle Finanze di Berna.

Lo scopo era di procurare agli agenti del CGF un’abitazione sana e razionale, sottoforma di una società cooperativa di costruzione. Nella stessa assemblea costitutiva venne già data lettura dello Statuto che fu accettato all’unanimità.

Il primo Consiglio di Amministrazione fu così formato: presidente Ludwig André, segretario Bernasconi Federico e cassiere Gianetti Riccardo. Revisori: Beffa Plinio e Soldati Remo
La prima Assemblea generale della neo-costituita cooperativa venne tenuta il 30 novembre 1951. Durante la stessa si trattò l’acquisto del terreno nonché la costruzione di stabili.

Soci:

Qualità di socio

Ogni conduttore di un appartamento della società nonché i membri dell’amministrazione possono diventare soci acquistando i necessari certificati di quota.
La qualità di socio si perde con l’uscita, l’esclusione o il decesso.

Con l'acquisto dei certificati di quota i soci beneficiano di interessanti riduzioni della pigione.

I soci sono tenuti a:
- garantire in buona fede gli interessi della cooperativa
- rispettare gli statuti e le decisioni degli organi della cooperativa
- partecipare alle attività della cooperativa
- assumere gli incarichi assegnatigli e far parte, quando richiesto, degli organi della cooperativa.